Il disegno in prospettiva

In Illustrator, potete disegnare o renderizzare disegni in prospettiva usando un set di funzioni basato sulle norme del disegno prospettico.

La griglia prospettica consente di rappresentare in modo approssimativo una scena su una superficie piatta come se fosse percepita in modo naturale (dall’occhio umano). Ad esempio, una strada o un paio di binari, che sembrano incontrarsi o scomparire dalla visuale.

Le seguenti funzioni di Illustrator semplificano l’attività di disegno in prospettiva:

  • Utility per definire o modificare in un documento prospettive con uno, due o tre punti di fuga

  • Controllo interattivo di diversi parametri per la definizione della prospettiva

  • Creazione di oggetti direttamente in prospettiva

  • Conversione in prospettiva di oggetti esistenti

  • Trasformazione di oggetti in prospettiva (spostamento e ridimensionamento)

  • Spostamento o duplicazione di oggetti verso un piano perpendicolare (movimento perpendicolare)

  • Definizione di oggetti di lavoro reali e disegni di oggetti in prospettiva con misurazioni reali specificate

Al seguente indirizzo è disponibile un video sul disegno in prospettiva: www.adobe.com/go/lrvid5205_ai_it.

Predefiniti della griglia prospettica

Illustrator fornisce dei predefiniti per prospettive a uno, due e tre punti.

Predefiniti della griglia prospettica
Predefiniti della griglia prospettica

A. Prospettiva a 1 punto B. Prospettiva a 2 punti (impostazione predefinita) C. Prospettiva a 3 punti 

Per selezionare un predefinito della griglia prospettica, scegliete Visualizza > Griglia prospettica, quindi selezionate il predefinito richiesto.

Definire i predefiniti della griglia prospettica

Per definire le impostazioni della griglia, scegliete Visualizza > Griglia prospettica > Definisci griglia. Nella finestra di dialogo Definisci griglia prospettica, potete configurare gli attributi per un predefinito:

Nome

Per salvare un nuovo predefinito, selezionate Personale dall’elenco a comparsa Nome.

Testo

Selezionate il tipo di predefinito: Prospettiva a un punto, Prospettiva a due punti o Prospettiva a tre punti.

Unità

Selezionate le unità per misurare la dimensione della griglia. Le opzioni sono centimetri, pollici, pixel e punti.

Scala

Selezionate la scala in cui visualizzare la griglia o su cui impostare la tavola da disegno e le misurazioni reali. Per personalizzare la scala, selezionate l’opzione Personale. Nella finestra di dialogo Scala personale, specificate le proporzioni Tavola da disegno e Mondo reale.

Righe griglia ogni

Questo attributo determina la dimensione delle celle della griglia.

Angolo di osservazione

Immaginate un cubo orientato in modo che nessuna faccia sia parallela al piano dell’immagine (in questo caso lo schermo del computer). L’angolo di osservazione è l’angolo che si crea tra la faccia destra del cubo e il piano dell’immagine. Pertanto, l’angolo di osservazione determina le posizioni dei punti di fuga destro e sinistro dall’osservatore. Con un angolo di osservazione di 45°, i due punti di fuga sono equidistanti dalla linea di visione dell’osservatore. Se l’angolo di osservazione è maggiore di 45°, il punto di fuga destro è più vicino e il punto di fuga sinistro è più lontano dalla linea di visione e viceversa.

Distanza di osservazione

Distanza tra l’osservatore e la scena.

Altezza dell’orizzonte

Specificate l’altezza dell’orizzonte (livello dell’occhio dell’osservatore) per il predefinito. L’altezza della linea dell’orizzonte dal livello del terreno viene visualizzata nelle informazioni della guida sensibile.

Terzo punto di fuga

Questa opzione viene attivata quando selezionate la prospettiva a tre punti. Potete specificare nelle caselle X e Y le coordinate x e y per il predefinito.

Per modificare i colori per le griglie sinistra, destra e orizzontale, selezionate il colore dagli elenchi a comparsa Griglia sinistra, Griglia destra e Griglia orizzontale. Potete anche selezionare un colore personale mediante il selettore colore.

Per modificare l’opacità della griglia, usate il cursore Opacità.

Per salvare la griglia come predefinito, fate clic sul pulsante Salva predefinito.

Modificare, eliminare, importare ed esportare i predefiniti di una griglia

Per modificare i predefiniti di una griglia, scegliete Modifica > Predefiniti griglia prospettica. Nella finestra di dialogo Predefiniti griglia prospettica, selezionate il predefinito da modificare e fate clic su Modifica.

Finestra di dialogo Predefiniti griglia prospettica
Finestra di dialogo Predefiniti griglia prospettica

La finestra di dialogo Opzioni predefinito griglia prospettica si apre in modalità di modifica. Inserite le nuove impostazioni della griglia e fate clic su OK per salvarle.

Non è possibile eliminare i predefiniti preimpostati. Per eliminare un predefinito impostato dall’utente, fate clic su Elimina nella finestra di dialogo Predefiniti griglia prospettica.

Illustrator consente inoltre di importare ed esportare i predefiniti impostati dall’utente. Per esportare un predefinito specifico, fate clic su Esporta nella finestra di dialogo Predefiniti griglia prospettica. Per importare un predefinito, fate clic su Importa.

Spostare la griglia prospettica

In ciascun documento Illustrator è possibile creare una sola griglia. Potete spostare la griglia tra le tavole da disegno e inserirla nella posizione richiesta usando il widget del livello del terreno con lo strumento Griglia prospettica selezionato.

Nota:

Per eseguire questa operazione dovete selezionare lo strumento Griglia prospettica; in caso contrario, il widget del livello del terreno non viene visualizzato.

Per spostare la griglia prospettica, effettuate le seguenti operazioni:

  1. Selezionate lo strumento griglia prospettica dal pannello Strumenti o premete Maiusc+P.

  2. Trascinate sulla griglia il widget del livello del terreno di destra o sinistra. Quando spostate il puntatore sopra il punto del livello del terreno, il puntatore diventa .

Spostamento della griglia prospettica tra le tavole da disegno mediante il widget del livello del terreno sinistro
Spostamento della griglia prospettica tra le tavole da disegno mediante il widget del livello del terreno sinistro (indicato con A)

Regolare i punti di fuga, i piani della griglia, l’altezza dell’orizzonte, la dimensione delle celle e l’estensione della griglia

Potete regolare manualmente i punti di fuga, i controlli dei piani della griglia, l’altezza dell’orizzonte e la dimensione delle celle usando i rispettivi widget. Tuttavia, tali widget sono visibili solo se è selezionato lo strumento Griglia prospettica.

Per regolare i punti di fuga destro e sinistro, usate i widget dei punti di fuga destro e sinistro. Quando portate il puntatore sopra i punti di fuga, questo diventa una freccia a due punte ().

Nota:

Se si tiene premuto il tasto Maiusc mentre si regola il terzo fuoco prospettico in una prospettiva a 3 punti, lo spostamento è vincolato all’asse verticale.

Spostamento del punto di fuga destro in una griglia prospettica a due punti
Spostamento del punto di fuga destro in una griglia prospettica a due punti

Nota:

Se bloccate il punto di stazione con il comando Visualizza > Griglia prospettica > Blocca punto di stazione, entrambi i punti di fuga si spostano insieme.

Se il punto di stazione è bloccato, entrambi i punti di fuga si spostano.
Se il punto di stazione è bloccato, entrambi i punti di fuga si spostano.

Potete anche regolare i piani sinistro, destro e orizzontale della griglia mediante i rispettivi widget di controllo dei piani della griglia. Quando portate il puntatore sopra i controlli dei piani della griglia, questo diventa una freccia a due punte (, ).

Se si tiene premuto il tasto Maiusc mentre si spostano i piani della griglia, lo spostamento è vincolato all’interno della dimensione della cella.

Regolazione dei piani sinistro e destro della griglia in una prospettiva a due punti
Regolazione dei piani sinistro e destro della griglia in una prospettiva a due punti

Se spostate l’origine, le coordinate x e y del piano orizzontale e la coordinata x dei piani verticali subiscono delle modifiche. Quando si seleziona un oggetto in prospettiva mentre la griglia è visibile, le coordinate x e y visualizzate nei pannelli Trasforma e Informazioni cambiano se viene spostata l’origine. La modifica nelle misurazioni delle coordinate è anche visibile quando si disegnano gli oggetti con gli strumenti rettangolo o linee e si preme il tasto Maiusc, con il relativo piano della griglia attivo. Se spostate il mouse sopra l’origine, il puntatore diventa .

Nota:

Se spostate l’origine del righello, potete visualizzare il punto di stazione.

Modifica dell’origine del righello e visualizzazione del punto di origine
Modifica dell’origine del righello e visualizzazione del punto di origine

A. Punto di stazione B. Origine del righello modificata 

Regolate l’altezza dell’orizzonte per ottimizzarla in base al livello dell’occhio dell’osservatore. Quando spostate il puntatore sulla linea dell’orizzonte, questo diventa una freccia verticale a due punte .

Regolazione dell’altezza dell’orizzonte in una griglia prospettica a due punti
Regolazione dell’altezza dell’orizzonte in una griglia prospettica a due punti

Potete modificare l’estensione della griglia per definire l’estensione della griglia sui piani. Quando spostate il puntatore sopra i widget di estensione della griglia, questo diventa .

Nota:

Le righe della griglia sono impostate in modo da essere visualizzate quando presentano uno spazio di 1 pixel tra l’una e l’altra. Se si effettua uno zoom in sempre maggiore, viene visualizzato un numero maggiore di righe della griglia, ravvicinate in prossimità del punto di fuga.

Allontanamento dell’estensione della griglia destra dal punto di fuga di destra in una prospettiva a due punti
Allontanamento dell’estensione della griglia destra dal punto di fuga di destra in una prospettiva a due punti

Potete anche regolare l’estensione della griglia per aumentare o ridurre l’estensione della griglia verticale.

Regolazione dell’estensione della griglia per ridurre l’estensione della griglia verticale
Regolazione dell’estensione della griglia per ridurre l’estensione della griglia verticale

Per aumentare o ridurre la dimensione delle celle della griglia, usate il widget della dimensione delle celle della griglia. Quando spostate il mouse sopra il widget della dimensione delle celle della griglia, il puntatore diventa .

Nota:

Quando aumentate la dimensione delle celle della griglia, il numero di celle della griglia si riduce.

Aumento della dimensione delle celle della griglia mediante il trascinamento del widget della dimensione delle celle della griglia
Aumento della dimensione delle celle della griglia mediante il trascinamento del widget della dimensione delle celle della griglia.

Disegno di nuovi oggetti in prospettiva

Per disegnare oggetti in prospettiva, usate gli strumenti del gruppo linee o rettangolo mentre la griglia è visibile. Mentre usate gli strumenti del gruppo linee o rettangolo, per passare allo strumento selezione prospettiva premete Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS).

Per cambiare piano attivo quando sono selezionati questi strumenti, potete anche utilizzare la scelta rapida da tastiera 1 per il piano sinistro, 2 per il piano orizzontale o 3 per il piano destro.

Nota:

Lo strumento riflesso non è supportato con la griglia prospettica.

Quando dovete disegnare un oggetto in prospettiva, utilizzate le guide sensibili per allineare l’oggetto agli altri oggetti. L’allineamento si basa sulla geometria prospettica degli oggetti. Quando avvicinate gli oggetti al bordo o al punto di ancoraggio di altri oggetti, vengono visualizzate le guide.

Potete anche usare valori numerici per gli strumenti del gruppo linee o rettangolo (tranne lo strumento riflesso). Potete specificare i valori di altezza e larghezza per l’oggetto come quando disegnate normalmente, ma in questo caso l’oggetto viene disegnato in prospettiva. Inoltre, i valori rappresentano le dimensioni reali degli oggetti.

Nota:

Mentre disegnate in prospettiva, potete usare le normali scelte rapide disponibili per il disegno di oggetti, come ad esempio Maiusc+trascinamento oppure Alt+trascinamento (Windows) o Opzione+trascinamento (Mac OS).

Quando disegnate in prospettiva, gli oggetti possono essere allineati alle linee della griglia del piano attivo. Un oggetto si allinea alle linee della griglia quando si a una distanza pari a 1/4 della dimensione della cella.

Potete attivare o disattivare l’opzione Allinea alla griglia da Visualizza > Griglia prospettica > Allinea alla griglia. Questa opzione è attivata per impostazione predefinita.

Al seguente indirizzo è disponibile un video su come creare disegni in prospettiva: www.adobe.com/go/lrvid5211_ai_it.

Collegare oggetti alla prospettiva

Se avete già creato degli oggetti, potete usare l’opzione di Illustrator per collegarli a un piano attivo della griglia prospettica.

Per aggiungere un oggetto alla griglia sinistra, destra o orizzontale:

  1. Selezionate il piano attivo nel quale inserire l’oggetto. Potete selezionare il piano attivo usando il comando di scelta rapida da tastiera 1, 2 o 3 oppure facendo clic su una delle facce del cubo nel widget della griglia prospettica.

  2. Scegliete Oggetto > Prospettiva > Allega a piano attivo.

Nota:

L’uso del comando Allega a piano attivo non influisce sull’aspetto dell’oggetto.

Al seguente indirizzo è disponibile un video su come portare i disegni in prospettiva: www.adobe.com/go/lrvid5212_ai_it.

Rilasciare oggetti con prospettiva

Per rilasciare un oggetto con una vista prospettica, scegliete Oggetto > Prospettiva > Rilascia con prospettiva. L’oggetto selezionato viene rilasciato dal piano prospettico associato ed è disponibile come disegno normale.

Nota:

L’uso del comando Rilascia con prospettiva non influisce sull’aspetto dell’oggetto.

Portare gli oggetti in prospettiva

Quando portate un oggetto o un disegno esistente in prospettiva, vengono modificati l’aspetto e la scala dell’oggetto selezionato. Per portare in prospettiva degli oggetti, effettuate le seguenti operazioni:

  1. Selezionate lo strumento selezione prospettiva.

  2. Selezionate il piano attivo in cui inserire l’oggetto mediante il widget di scambio dei piani o la scelta rapida da tastiera 1 (piano sinistro), 2 (piano orizzontale) o 3 (piano destro).

  3. Trascinate l’oggetto nella posizione richiesta.

Selezione di oggetti in prospettiva

Usate lo strumento selezione prospettiva per selezionare gli oggetti in prospettiva. Lo strumento selezione prospettiva fornisce un riquadro di selezione per selezionare gli oggetti utilizzando le impostazioni dei piani attivi.

Potete scegliere tra la selezione normale e la selezione in prospettiva dopo aver iniziato a trascinare gli oggetti con lo strumento selezione prospettiva, quindi passate tra i diversi piani della griglia usando i tasti 1, 2, 3 o 4.

Trasformazione degli oggetti

Spostamento degli oggetti

Per spostare gli oggetti in prospettiva, passate allo strumento selezione prospettiva (Maiusc+V) e usate i tasti freccia o il mouse per trascinare gli oggetti.

Nota:

Durante il trascinamento degli oggetti, se si cambia il piano mediante la relativa scelta rapida da tastiera viene cambiato il piano dell’oggetto.

Potete anche spostare gli oggetti in direzione perpendicolare rispetto alla posizione corrente degli oggetti. Questa tecnica è utile per creare oggetti paralleli come ad esempio le pareti di una stanza. Per eseguire tale spostamento, effettuate le seguenti operazioni:

  1. Selezionate lo strumento selezione prospettiva.

  2. Mantenendo premuto il tasto numero 5, trascinate l’oggetto fino alla posizione richiesta. Questa azione consente di spostare l’oggetto in parallelo rispetto alla propria posizione. Se durante lo spostamento si preme anche il tasto Alt (windows) o Opzione (Mac OS) insieme al tasto 5, l’oggetto viene duplicato nella nuova posizione e l’oggetto originale resta inalterato. In modalità Disegna dietro, questa azione consente di creare un oggetto dietro all’oggetto originale.

    Spostamento di un rettangolo perpendicolarmente alla posizione iniziale
    Spostamento di un rettangolo perpendicolarmente alla posizione iniziale

    Nota:

    I tasti freccia non funzionano quando spostate gli oggetti in perpendicolare.

Per copiare l’oggetto usate la scelta rapida da tastiera Alt+trascinamento (Windows) o Opzione+trascinamento (Mac OS). Per vincolare il movimento in prospettiva, tenete premuto Maiusc e trascinate. Per specificare una posizione precisa in cui spostare l’oggetto durante lo spostamento perpendicolare, consultate Spostamento perpendicolare preciso.

Per spostare gli oggetti in prospettiva potete anche utilizzare il comando Trasforma di nuovo (Oggetto > Trasforma > Trasforma di nuovo) oppure la scelta rapida da tastiera Ctrl+D (windows) o Comando+D (Mac OS). Questa opzione è disponibile anche quando spostate un oggetto nella direzione perpendicolare.

Nota:

La scelta rapida da tastiera 5 per il movimento perpendicolare e le scelte rapide da tastiera 1, 2 e 3 per cambiare il piano mentre si disegnano o si spostano gli oggetti non funzionano dal tastierino numerico esteso, bensì solo dalla tastiera principale.

Spostamento perpendicolare preciso

Per spostare gli oggetti perpendicolarmente con precisione, con lo strumento selezione prospettiva fate doppio clic sul widget del piano richiesto. Ad esempio, per impostare le opzioni nella finestra di dialogo Piano di fuga destro, fate doppio clic sul widget del piano destro.

Impostazione delle opzioni per lo spostamento perpendicolare di tutti gli oggetti sul piano della griglia selezionato
Impostazione delle opzioni per lo spostamento perpendicolare di tutti gli oggetti sul piano della griglia selezionato

Per eseguire uno spostamento perpendicolare preciso per tutti gli oggetti:

  1. Nella casella Posizione, specificate la posizione in cui spostare gli oggetti. Per impostazione predefinita, la posizione corrente degli oggetti viene visualizzata nella finestra di dialogo.

  2. Selezionate le seguenti opzioni di spostamento per gli oggetti:

    Non spostare

    Se questa opzione è selezionata, l’oggetto non si sposta quando la griglia viene riposizionata.

    Sposta tutti gli oggetti

    Se selezionate questa opzione, tutti gli oggetti presenti sul piano si spostano con lo spostamento della griglia.

    Copia tutti gli oggetti

    Se selezionate questa opzione, tutti gli oggetti presenti sul piano vengono copiati su tale piano.

    Per spostare un oggetto selezionato con uno spostamento perpendicolare preciso, selezionate l’oggetto e fate doppio clic sul widget del piano richiesto. In questo caso, viene visualizzata la seguente finestra di dialogo:

Spostamento perpendicolare con trascinamento dei piani della griglia

Potete anche spostare gli oggetti in direzione perpendicolare trascinando il piano della griglia mediante i relativi controlli. Quando spostate un oggetto in direzione perpendicolare, l’oggetto viene inserito in parallelo rispetto alla sua posizione esistente o corrente.

Per spostare un oggetto in parallelo rispetto alla sua posizione corrente:

  1. Selezionate lo strumento selezione prospettiva dal pannello Strumenti o premendo Maiusc+V.

  2. Premete Maiusc e trascinate il controllo del piano della griglia in base al piano della griglia in cui è inserito l’oggetto.

    Spostamento di un rettangolo in perpendicolare mediante il trascinamento del piano destro della griglia
    Spostamento di un rettangolo in perpendicolare mediante il trascinamento del piano destro della griglia

Per creare una copia dell’oggetto in parallelo rispetto alla sua posizione corrente:

  1. Selezionate lo strumento selezione prospettiva dal pannello Strumenti o premendo Maiusc+V.

  2. Tenete premuto il tasto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e trascinate il controllo del piano della griglia in base al piano della griglia su cui si trova l’oggetto.

Posizionamento automatico del piano

La funzione di posizionamento automatico del piano consente di creare oggetti deducendo l’altezza e la profondità dell’oggetto. Ad esempio, per trascinare un cubo, è necessario conoscere l’altezza della faccia superiore. Con il posizionamento automatico del piano, la griglia prospettica regola automaticamente il piano della griglia orizzontale in modo che corrisponda all’altezza della faccia superiore del cubo.

Due facce di un cubo
Due facce di un cubo

Piano della griglia orizzontale regolato all’altezza della faccia sinistra del cubo
Quando è selezionato il piano della griglia orizzontale e con lo strumento selezione prospettiva posizionate il cursore nel punto di ancoraggio e premete Maiusc, il piano orizzontale della griglia viene regolato all’altezza della faccia sinistra del cubo. Gli altri piani della griglia vengono nascosti temporaneamente.

La griglia torna allo stato originale
Dopo aver creato con lo strumento rettangolo la faccia superiore del cubo, la griglia torna allo stato originale.

Prima di trascinare o posizionare gli oggetti, potete dedurre l’altezza di tali oggetti dai seguenti elementi:

  • Altri oggetti, portando il puntatore su uno dei punti di ancoraggio (con visualizzazione dell’etichetta di ancoraggio) e premendo Maiusc, che nasconde temporaneamente altri piani.

  • Le righe della griglia, portando il puntatore sul punto di intersezione e premendo il tasto Maiusc. Se in questo stato si cambia piano, tale piano viene spostato in base all’offset selezionato.

Dopo aver trascinato o posizionato l’oggetto, la modalità di deduzione viene annullata e tutti i piani tornano alla visualizzazione normale.

Quando usate le opzioni di posizionamento automatico del piano, potete spostare temporaneamente il piano attivo premendo il tasto Maiusc mentre passate il mouse sul punto di ancoraggio o sul punto di intersezione delle righe della griglia.

Le opzioni di posizionamento automatico sono disponibili nella finestra di dialogo Opzioni griglia prospettiva. Per visualizzare questa finestra di dialogo, fate doppio clic sull’icona dello strumento griglia prospettica nel pannello Strumenti.

Opzioni di posizionamento automatico del piano
Opzioni di posizionamento automatico del piano

Spostare il piano in base all’oggetto

Per trascinare o portare un oggetto in prospettiva alla stessa profondità e altezza di un oggetto esistente, selezionate l’oggetto esistente in prospettiva e scegliete Oggetto > Prospettiva > Sposta piano in base all’oggetto per portare la griglia corrispondente all’altezza o alla profondità desiderata. A questo punto potete trascinare o portare nuovi oggetti in prospettiva.

Ridimensionare gli oggetti in prospettiva

Potete ridimensionare gli oggetti in prospettiva mediante lo strumento selezione prospettiva. Durante il ridimensionamento degli oggetti in prospettiva, vengono applicate le seguenti regole:

  • Il ridimensionamento viene effettuato nel piano dell’oggetto. Quando ridimensionate un oggetto, l’altezza o la distanza viene ridimensionata in base al piano dell’oggetto e non al piano corrente o attivo.

  • In caso di più oggetti, il ridimensionamento viene effettuato per gli oggetti che si trovano sullo stesso piano. Ad esempio, se selezionate più oggetti sul piano destro e sinistro, tutti gli oggetti che si trovano sullo stesso piano dell’oggetto nel rettangolo di selezione vengono ridimensionati.

  • Gli oggetti spostati perpendicolarmente vengono ridimensionati sul rispettivo piano e non sul piano corrente o attivo.

Aggiunta di testo e simboli in prospettiva

Quando la griglia è visibile, non potete aggiungere testi e simboli direttamente su un piano in prospettiva. Tuttavia, potete portare testi e simboli in prospettiva dopo averli creati in modalità normale.

Per portare in prospettiva testo e simboli, effettuate le seguenti operazioni:

  1. Selezionate il testo o il simbolo esistente mediante lo strumento selezione prospettiva e trascinatelo nella posizione richiesta del piano attivo mentre la griglia è visibile.

  2. L’opzione Modifica testo è disponibile nel pannello di controllo e nel menu Oggetto > Prospettiva. Inoltre, potete modificare il testo in modalità Isolamento o facendo doppio clic sull’oggetto del testo.

    Pannello di controllo con opzioni di modifica del testo
    Pannello di controllo con opzioni di modifica del testo

    A. Modifica testo B. Modifica prospettiva C. Isola oggetto selezionato 

    L’opzione Modifica simbolo è anch’essa disponibile nel pannello di controllo e nel menu Oggetto > Prospettiva. Inoltre, potete modificare un simbolo in modalità Isolamento o facendo doppio clic sull’oggetto.

    Nota:

    A seconda se modificate un simbolo o un testo, le opzioni del pannello di controllo diventano Modifica simbolo o Modifica testo.

Un’istanza simbolo in prospettiva è come un’istanza simbolo espansa. Potete modificare la definizione di un simbolo con la stessa modalità con cui si modifica la definizione del simbolo per un’istanza simbolo piatta. Tuttavia, una definizione di simbolo non può contenere tipi di grafica che non sono supportati in prospettiva, come immagini raster, grafica non nativa, inviluppi, testo da precedenti versioni e trame sfumatura.

Nota:

Sui simboli in prospettiva non funzionano funzionalità quali la sostituzione di un simbolo, l’interruzione del collegamento quando si espande un’istanza simbolo e il ripristino delle trasformazioni.

Per sostituire un’istanza simbolo, potete tenere premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e trascinare un’istanza simbolo in prospettiva, quindi rilasciarla sul simbolo nel pannello Simboli. Tuttavia, effettuate una copia del simbolo prima di sostituire l’istanza simbolo perché quando la trascinate la precedente istanza simbolo viene eliminata definitivamente dal documento.

Potete modificare o elaborare un testo come se eseguiste tale operazione nella modalità normale. Per ulteriori informazioni, consultate Creazione di testo.

Impostazioni della griglia in prospettiva

Potete configurare le impostazioni della griglia prospettica mediante Visualizza > Griglia prospettica. Le opzioni disponibili includono:

Mostra righelli

Questa opzione mostra la divisione dei righelli che si trovano lungo la linea dell’altezza reale. L’opzione Righe griglia ogni determina la divisione dei righelli.

Aggancia alla griglia

Questa opzione consente di allineare gli oggetti alle righe della griglia durante la messa in prospettiva, lo spostamento, il ridimensionamento e il disegno in prospettiva.

Blocca griglia

Questa opzione limita lo spostamento e altre modifiche della griglia effettuate con lo strumento griglia prospettica. Potete modificare soltanto la visibilità e la posizione dei piani.

Blocca punto di stazione

Quando questa opzione è selezionata, se si sposta un punto di fuga anche l’altro punto di fuga si sposta in sincronia. Se l’opzione non è selezionata, lo spostamento è indipendente e si sposta anche il punto di stazione.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online