In Adobe Sign la funzione di preselezione del provider di ID digitale è disponibile per tutti i livelli del servizio

Descrizione della funzione

La preselezione del provider di ID digitale (IdP) permette all’amministratore dell’account o dei gruppi di definire gli IdP accettabili per i destinatari che devono firmare i documenti.

L’amministratore può scegliere da un elenco completo di IdP basati sul cloud.

Gli amministratori possono definire impostazioni diverse per i destinatari interni e quelli esterni.

Gli amministratori possono definire un provider preferito per i propri destinatari interni.

I firmatari potranno quindi firmare utilizzando solo un ID digitale fornito da uno dei provider di ID digitali abilitati.

Se viene abilitato un solo provider, il firmatario salterà ilprocessodi selezione e passerà direttamente al processo di autenticazione per il provider di ID digitali approvato.

Le aziende che si avvalgono di un provider di ID digitali con restrizioni (ad esempio, BankID) possono fornire il loro ID account al fornitore e richiedere che tale provider di ID digitali sia abilitato per i loro destinatari.


Come utilizzare questa funzione

Quando un account o gruppo è configurato per accettare le firme digitali basate sul cloud, vengono elencati i provider di identità disponibili.

Al momento della firma, il destinatario potrà scegliere tra i provider abilitati (selezionati).

Non verranno invece accettati gli ID digitali rilasciati da altri provider.

idps_for_digitalsignatures

 

Al momento della firma, al destinatario viene presentato un elenco a discesa di IdP consentiti:

recipient_can_selectwhichidpwhenmultiplearepermitted

 

Il destinatario può quindi selezionare un provider e completare la procedura di firma.

Se il firmatario non dispone di un ID digitale rilasciato da uno dei provider consentiti, potrà ottenere un nuovo ID utilizzando un apposito collegamento.

Nota:

Se un fornitore è preselezionato, questo viene automaticamente selezionato per il destinatario. Il destinatario potrà eventualmente modificare il fornitore.

Se è stato abilitato un solo provider, il firmatario salterà il passaggio di selezione dall’elenco a discesa e passerà direttamente al processo di autenticazione.


Opzioni di configurazione

Provider di ID digitali interni o esterni

Sono disponibili opzioni di configurazione sia per i destinatari interni sia per quelli esterni, in modo che l’amministratore possa limitare i destinatari all’uso dei soli fornitori noti. 

allowed_providers


Provider di firma cloud preferito

L’opzione Provider di firma cloud preferito interessa solo i destinatari interni.

Quando un destinatario interno applica la sua firma, viene preselezionata l’opzione preferita.

Tuttavia, il destinatario può cambiare il provider di ID digitale scegliendo uno degli altri fornitori approvati se ne hannol’esigenza.

preferred_providers


Provider per la firma cloud con restrizioni

Alcuni provider limitano l’accesso al servizio ai soli clienti preautorizzati. Il servizio diventa quindi disponibile solo dopo che il provider ne avrà autorizzato l’uso per l’account in questione.

BankID Sweden è un servizio commerciale di questo tipo. Anche i provider di specifiche aziende presentano restrizioni che ne limitano l’uso ai soli account autorizzati.

Durante ilprocessodi attivazione tali provider richiedono agli account abbonati di fornire il loro “ID account” per la configurazione del servizio. Una volta autorizzati dal provider, gli utenti potranno utilizzare il servizio con restrizioni. Prima dell’autorizzazione, gli utenti che tentano di accedere a un servizio con restrizioni ricevono solitamente un messaggio di errore dal provider.

Nota:

L’ID account è una proprietà a livello di account. Tutti i gruppi di un account condividono lo stesso ID account e, una volta che il provider con restrizioni è stato autorizzato per un account, diventa autorizzato per tutti i gruppi di tale account.

restricted_cloudproviders


Attivazione e disattivazione

La possibilità di preselezionare i provider di ID digitali accettati dal proprio account può essere attivata a livello di account dall’amministratore dell’account di Adobe Sign.

Sono inoltre consentite impostazioni a livello digruppo,che sostituiranno eventuali valori a livello di account. 

L’impostazione diventa effettiva non appena viene salvata nell’interfaccia di amministrazione.

I mittenti non devono fare nulla.

Questa impostazione interessa solo i destinatari che devono firmare.

 

Le impostazioni si trovano nell’interfaccia utente, passandoa: Account > Impostazioni account > Preferenze firma > Flussi di lavoro per firme digitali

idps_for_digitalsignatures-2


Aspetti da considerare...

  • I provider di ID digitali consentiti per firmare un accordo sono inseriti nell’accordo al momento dell’invio. Se si modificano i provider di ID digitali consentiti, questo non avrà alcun effetto sugli accordi già inviati per la firma.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online