Panoramica

È possibile creare un modulo da firmare che possa essere incorporato in un sito Web (o inviato tramite collegamento), affinché più persone possano facilmente accedervi e firmarlo.

Un modulo Web può essere configurato per uno o più partecipanti, più controfirmatari e più parti in Cc. Il flusso di firma per un modulo Web è come segue:

  • Un accordo viene creato una volta che il primo partecipante ha completato e verificato la propria firma o azione.
    • Se il modulo Web prevede più partecipanti, tutti i partecipanti completeranno la propria azione nell’ordine in cui sono elencati.
  • Una volta completate tutte le azioni dei partecipanti, i controfirmatari ricevono una notifica nell’ordine in cui sono elencati.
  • Dopo che l’accordo è stato completato, tutte le parti (incluse le parti in Cc) ricevono una notifica di accordo completato.


Creare un modulo Web

  1. Dalla pagina Home, fai clic su Crea modulo Web.

    Crea moduli Web
  2. Nella pagina Crea un modulo Web, immetti il Nome modulo Web.

    • Una volta creato il modulo Web, non è più possibile modificarne il nome; assicurati quindi di specificare il nome corretto.
    • Se aggiungi un file senza impostare il nome del modulo Web, questo assumerà il nome del file.
  3. Configura l’esperienza per il primo partecipante:

    Il primo partecipante è la persona che interagisce inizialmente con il modulo Web. Nel caso in cui siano previsti più partecipanti, il primo fornisce gli indirizzi e-mail per tutti i partecipanti successivi.

    • Ruolo partecipante:
      • Firmatario: i firmatari devono applicare una firma oltre a tutti gli altri campi obbligatori.
      • Approvatore: gli approvatori possono compilare i campi, ma non devono applicare una firma.
      • Accettatore: gli accettatori, come gli approvatori, possono compilare il contenuto dei campi, ma non devono necessariamente apporre una firma.
      • Compilatore modulo: i compilatori possono compilare solo i campi e non possono disporre di un campo firma a essi applicato.
    • Autenticazione:
      • Nessuno: questa opzione utilizza solo la verifica dell’indirizzo e-mail dopo l’invio del modulo Web (se configurata a tale scopo).
      • Password: con questa opzione il destinatario dovrà immettere una password prima di poter visualizzare il documento.
      • Autenticazione basata su conoscenza (KBA): l’autenticazione KBA (Knowledge-based Authentication) può essere attivata come metodo di autenticazione se l’account è configurato per consentire transazioni KBA illimitate. L’autenticazione KBA è valida solo negli Stati Uniti.

    Nota:

    Le modalità di autenticazione Adobe Sign e Documento identità non sono supportate per l’autenticazione dei moduli Web.

    Ruoli e autenticazioni
  4. (Facoltativo) Aggiungi partecipante

    Se si fa clic sul collegamento Aggiungi partecipante, viene aggiunto un partecipante al modulo Web.

    • I partecipanti aggiuntivi sono definiti dal primo partecipante che fornirà gli indirizzi e-mail per tutti i partecipanti successivi.
      • Le istruzioni per guidare il primo partecipante possono essere fornite tramite il modello.
    • I partecipanti aggiuntivi possono essere facoltativi o obbligatori.
    Aggiungere altri partecipanti

     

    • Aggiungi partecipante: il collegamento Aggiungi partecipante consente di aggiungere uno o più partecipanti successivi (Partecipante 2, Partecipante 3 e così via) che devono essere definiti dal primo partecipante.
      • Se si fa clic sul collegamento, alla pagina viene aggiunta una nuova riga Partecipante.
      • I partecipanti aggiuntivi possono essere facoltativi o obbligatori.
        • Se sono facoltativi, al Partecipante 1 viene richiesto di assegnare il partecipante successivo. Se non viene identificato alcun nuovo partecipante, il flusso di firma passa a eventuali controfirmatari.
        • Se è obbligatorio specificare un partecipante aggiuntivo, il Partecipante 1 dovrà fornire un nome e indirizzo e-mail per consentire all’accordo di passare al Partecipante 2. In caso contrario, l’accordo si blocca a questo punto.
      • Il Partecipante 2 viene configurato come il Partecipante 1.
        • Per il Partecipante 2 sono disponibili due ruoli aggiuntivi: Destinatario certificato e Delegante.

    Quando il Partecipante 1 ha completato le azioni di sua pertinenza e fa clic su Invia, gli viene chiesto di assegnare il partecipante successivo:

    • Il Partecipante 1 è invitato a fornire il nome e l’indirizzo e-mail del Partecipante 2.
      • L’aggiunta di Partecipante 2 consente quindi di aggiungere un Partecipante 3 e così via...
    • Se il Partecipante 2 è incluso, il Partecipante 1 deve prima verificare il suo indirizzo e-mail prima che il sistema notifichi il Partecipante 2.
    Richiesta di identificare il Partecipante 2
  5. Se il modulo web deve essere controfirmato:

    • Nella sezione Controfirmatari, inserisci gli indirizzi e-mail delle parti che dovranno controfirmare o approvare l’accordo:
      • Per includerti (come creatore del modulo Web), fai clic sul collegamento Aggiungimi a destra.
      • Configura il ruolo appropriato per ciascun destinatario. Sono disponibili tutti i ruoli attivati dall’amministratore.
      • Definisci il metodo di autenticazione corretto per ogni controfirmatario.
      • L’accordo risulterà completato quando tutti i controfirmatari definiti lo avranno firmato o approvato rispettando lo stesso ordine in cui li hai elencati.

    Nota:

    Tieni presente che i controfirmatari saranno sempre i firmatari finali. Il processo di firma inizia sempre con l’utente che visita il modulo web.

  6. Seleziona e trascina i file da usare come base per il modulo web nella sezione File, oppure fai clic su Aggiungi file e individua il documento su un dispositivo di archiviazione di rete o un servizio di archiviazione file integrato.

    È possibile importare anche modelli libreria esistenti (con i campi creati intatti).

  7. Configura le Opzioni.

    • Proteggi con password: se desideri applicare una password per aprire il PDF finale generato dalla firma del modulo Web, seleziona questa casella.  Ti verrà chiesto di specificare la password.
    • Lingua del destinatario (solo per i livelli di servizio Business ed Enterprise): questa impostazione determina la lingua utilizzata per le istruzioni visualizzate e per le notifiche e-mail relative al modulo Web.
  8. Seleziona l’opzione Anteprima e aggiungi campi firma, quindi fai clic su Avanti.

    Creare una pagina per modulo Web - esplosa
  9. La pagina si aggiorna e vengono visualizzati i campi caricati nell’ambiente di creazione.

    Trascina i campi necessari sul documento dal lato destro della pagina.

    Accertati di inserire almeno un campo firma per ciascun firmatario, compresi i partecipanti iniziali e tutti i controfirmatari.

  10. Una volta disposti tutti i campi, fai clic sul pulsante Salva, in basso a destra.

    Inserire i campi
  11. Viene visualizzata la pagina di postcreazione del modulo web. Qui puoi ottenere l’URL del modulo web e il codice iFrame/JavaScript da utilizzare per incorporarlo.

    Puoi anche testare il funzionamento del modulo web.

    post_creation_page

Per inserire dei valori in un campo del modulo Web, è importante conoscere due aspetti:

  • Contrassegnare un campo in modo da renderlo disponibile per i parametri URL
  • Creare i parametri URL da inserire

 

Contrassegnare un campo in modo da renderlo disponibile per i parametri URL

Per rendere un campo disponibile per i parametri URL:

  1. Crea o modifica un modulo Web per accedere ai campi.

  2. Aggiungi il campo di testo da compilare tramite l’URL.

    •  I valori possono essere accettati solo da campi di testo
  3. Fai doppio clic per aprire le proprietà del campo.

  4. Modifica il nome del campo in modo da renderlo comprensibile. Il nome del campo è la prima parte del parametro che verrà utilizzato, quindi è bene scegliere un nome breve.

  5. Seleziona la casella di controllo dell’opzione Il valore predefinito potrebbe provenire dall’URL

    • Facoltativamente, seleziona Sola lettura per impedire che il valore possa essere modificato.
  6. Fai clic su OK per salvare i parametri

  7. Ripeti questa operazione per tutti i campi che dovranno accettare un parametro dall’URL.

  8. Fai clic su Salva per salvare il modulo Web

URL

In questo esempio vengono creati due campi che saranno compilati dall’URL:

  • Branch_Office: campo che accetta la stringa relativa alla filiale (vedi sopra)
  • Emp_ID: campo che accetta il codice ID del dipendente

 

Creare i parametri URL da inserire

Per creare l’URL puoi seguire questo metodo semplice:

  1. Copia l’URL dal modulo Web. Il modo più facile per effettuare tale operazione è il seguente:

    • Modifica il modulo Web dalla pagina Gestisci
    • Fai clic sul collegamento Copia URL modulo Web
    URL

    Gli URL dei moduli Web sono molto lunghi. Per praticità, in questo esempio ne abbiamo usato uno abbreviato (il tuo URL si presenterà diversamente):

    URL di esempio:

    https://secure.na1.echosign.com/public/esignWidget?wid=CBF2s*

  2. Incolla l’URL del modulo Web in un editor di testo (ad esempio, in Blocco note).

  3. Aggiungi i parametri.  

    • L’inizio dei parametri è identificato dal carattere cancelletto (#) aggiunto alla fine dell’URL del modulo Web.
    • Quindi aggiungi i parametri nel formato {field_name}={value} 

    URL di esempio con un parametro

    https://secure.na1.echosign.com/public/esignWidget?wid=CBF2s*#Branch_Office=San Jose #621

    • Per aggiungere più valori, inserisci il carattere della e commerciale (&) tra i valori del campo.

    URL di esempio con due parametri

    https://secure.na1.echosign.com/public/esignWidget?wid=CBF2s*#Branch_Office=San Jose #621&Emp_ID=429939

  4. Una volta aggiunte all’URL tutte le coppie campo=valore, copia la stringa completa e incollala nel browser.

    Il modulo Web viene riprodotto con i campi compilati:

    URL

Proprietà e limitazioni

  • Il carattere cancelletto viene utilizzato una sola volta per definire l’inizio dei parametri.
    • L’eventuale utilizzo di un ulteriore cancelletto all’interno di un valore non influisce negativamente sul risultato.
  • L’utilizzo di spazi nei valori è accettabile.
  • L’utilizzo di spazi nel nome del campo è accettabile solo se nell’URL viene inserito esplicitamente %20 come carattere per lo spazio
    • Esempio di un URL funzionante: https://secure.na1.echosign.com/public/esignWidget?wid=CBF2s*#Branch%20Office=San Jose #621
    • Esempio di un URL non funzionante: https://secure.na1.echosign.com/public/esignWidget?wid=CBF2s*#Branch Office=San Jose #621
    • In genere nei nomi dei campi è consigliabile utilizzare un trattino basso (_) invece di uno spazio. Adotta questa prassi per risparmiare tempo.
  • Non è consentito alcuno spazio tra il nome del campo, il segno uguale e l’inizio del valore (Nome_campo=Valore)
  • Se usi più valori, non inserire alcuno spazio prima e dopo il carattere della e commerciale.
  • Non esiste alcun limite (eccetto forse i limiti di lunghezza dell’URL) al numero di campi che possono ottenere un valore dai parametri URL.
  • I campi di testo calcolati non possono essere sovrascritti e non dispongono della casella di controllo nelle proprietà del campo.
  • I parametri URL non funzionano con i moduli Web autenticati. A causa dell’uso dei frammenti hash per URL, se un modulo Web è protetto da password o altra forma di autenticazione, i parametri URL non vengono trasmessi al client una volta completata l’autenticazione (il server non vede mai quella parte dell’URL). 

 

Gestione degli errori

  • Eventuali parametri URL che non corrispondono esattamente al nome di un campo vengono ignorati.
  • Verranno ignorati eventuali parametri URL che tentano di assegnare un valore a un campo che non è un campo di testo oppure a un campo di testo per il quale non è stata attivata l’opzione Il valore predefinito potrebbe provenire dall’URL.

L’impostazione delle dimensioni di un modulo Web richiede una certa conoscenza del linguaggio HTML, nonostante il processo sia semplice. Questo processo consente di personalizzare il modo in cui il modulo Web si adatta alla pagina Web.

Nota:

Questa procedura si applica solo al codice JavaScript di un modulo Web.

  • I moduli Web degli URL non possono essere ridimensionati.

Per impostazione predefinita, l’altezza e la larghezza di un modulo Web vengono ridimensionate in base alle dimensioni del browser. Questa proprietà dinamica consente di visualizzare il modulo Web nella maggior parte delle risoluzioni dello schermo.

dimensioni predefinite della finestra del modulo Web

Per regolare le dimensioni del modulo Web, aggiungere uno stile <div> al codice che lo circonda. Questa operazione viene eseguita con il codice HTML, rendendo l’aspetto dei fotogrammi del widget completamente personalizzabile.

Il codice del modulo Web viene visualizzato di seguito, come indicato facendo clic sul collegamento Ottieni codice corrispondente nella pagina Gestisci:

<script type='text/javascript' language='JavaScript' src='https://secure.echosign.com/public/embeddedWidget?wid=2AAABLblqZhCb3ZNyEbi1ywHYaBw893IPRafJOjVvgE44n4Kb36XRArp5QgTpBhUWhLa7x81ek18*'></script> 

 

Per regolare le dimensioni, aggiungere il codice seguente prima del codice del modulo Web. Questo codice imposta la larghezza su 500 pixel e l’altezza su 600 pixel.

Il bordo della cornice del modulo Web può essere regolato anche modificando le proprietà del bordo.

<div style="height:500px; width:600px; border:1px solid black;">

 

Di seguito è riportato il codice da inserire nel sito Web che ospita il modulo Web:

<html>

 

<div style="height:500px; widget:600px; border: 1px solid black;">

 

<script type='text/javascript' language='JavaScript' src='https://secure.echosign.com/public/embeddedWidget?wid=2AAABLblqZhCb3ZNyEbi1ywHYaBw893IPRafJOjVvgE44n4Kb36XRArp5QgTpBhUWhLa7x81ek18*'>

</script></div></html>

Modulo Web ridimensionato

Come puoi vedere, il modulo Web risultante viene visualizzato con le dimensioni indicate.

Ovviamente, queste dimensioni non sono ideali, ma mostrano come l’impostazione dei valori di altezza e larghezza influisca sul modulo Web pubblicato.


Schermo intero 1

<body style="margin: 0; padding: 0;">

<script type='text/javascript' language='JavaScript' src='https://secure.echosign.com/public/embeddedWidget?wid=[yourwidgetId goes here]'>

</script>

</body>


Schermo intero 2

<div style="height:100%; width:100%; border:0px solid black;">

<script> </script>

</div>


Disattivare un modulo web

Quando disattivi un modulo web, questo non è più accessibile dai firmatari, ma resta comunque visibile nel tuo account. Puoi riattivare il modulo web di cui sei responsabile in qualsiasi momento.

Per disattivare un modulo web:

  1. Fai clic sulla scheda Gestisci.

  2. Seleziona il filtro Moduli Web

  3. Fai clic una volta sul modulo Web da disattivare

  4. Fai clic su Disabilita.

    • Viene visualizzata una finestra Opzioni
    Disabilita
  5. Seleziona l’esperienza che desideri fornire agli utenti che tentano di accedere all’URL del modulo web.

    • Reindirizza i firmatari a un’altra pagina Web: puoi reindirizzare i firmatari a un’altra pagina web, ad esempio alla versione attuale del modulo web.
    • Inserisci un messaggio personalizzato per i firmatari: puoi inserire un messaggio che verrà visualizzato al posto del modulo web.
      • Puoi aggiungere dei collegamenti ipertestuali al messaggio inserendoli tra parentesi quadre [...].
      • Puoi aggiungere etichette utilizzando il simbolo | (barra verticale) dopo l’URL.

    Ad esempio: [https://www.sign.adobe.com/ | Adobe Sign] viene visualizzato come Adobe Sign.

  6. Fai clic su Disabilita.

    • Viene visualizzato un messaggio di operazione completata.
    • Lo stato cambia. 
    • Il metodo di reindirizzamento viene inserito sotto allo stato.
    • La possibilità di modificare il modulo web viene rimossa.


Abilitare un modulo web

I moduli web disabilitati possono essere nuovamente abilitati in qualsiasi momento per renderli nuovamente funzionanti.

 

Per abilitare un modulo web disabilitato:

  1. Fai clic sulla scheda Gestisci 

  2. Seleziona il filtro Moduli Web

  3. Fai clic una volta sul modulo Web da abilitare

  4. Fai clic sul pulsante Abilita

    Abilita
  5. Fai clic su Abilita quando viene richiesto 


Nascondere un modulo web

Se desideri rimuovere un modulo web dalla vista della pagina Gestisci, puoi nasconderlo.

Quando nascondi un modulo web, questo non è più visibile nella tua visualizzazione, ma tutti gli altri utenti che vi possono accedere (tramite condivisione) potranno comunque visualizzarlo.

  1. Fai clic sulla scheda Gestisci e scorri verso il basso fino alla sezione Modulo Web

  2. Seleziona il filtro Moduli Web

  3. Fai clic una volta sul modulo Web da nascondere

  4. Fai clic sul collegamento Nascondi modulo Web situato nelle opzioni della barra a destra.

    • Se il modulo web è ancora abilitato, un’avvertenza ti informa che il modulo web è ancora attivo e che può essere firmato dai firmatari.
    Nascondi

    Attenzione:

    Se non disabiliti il modulo Web prima di nasconderlo, gli altri utenti potranno comunque accedervi e firmarlo.


Abilitare/disabilitare l’accesso degli utenti ai moduli web

Per i livelli di servizio Business ed Enterprise, è possibile configurare l’accesso ai moduli web e le opzioni per i firmatari.

L’accesso ai moduli Web e le opzioni per i firmatari possono essere abilitati o disabilitati a livello di account o di gruppo da Account > Impostazioni account > Impostazioni generali > Moduli Web.

enable_web_forms

Opzioni di configurazione

Per i moduli web sono disponibili quattro configurazioni opzionali:

  • Consenti Cc nei moduli Web:
    • quando questa opzione è abilitata, è possibile aggiungere al modulo Web anche indirizzi e-mail per destinatari in Cc. In caso contrario, l’opzione per aggiungere destinatari in Cc viene rimossa dal processo di creazione.
  • Consenti anteprima PDF dei moduli Web:
    • quando questa opzione è selezionata, sul modulo web viene visualizzato un collegamento PDF che consente al destinatario di visualizzare il modulo web come PDF.
      • Tieni presente che il PDF è un documento che il destinatario può salvare nel suo sistema locale.
  • Richiedi un indirizzo e-mail nel blocco firma dei moduli Web:
    • quando questa opzione è selezionata, per ogni destinatario deve essere presente un campo Indirizzo e-mail entro i limiti del documento.
      • Adobe Sign inserisce automaticamente uno blocco per firma per eventuali destinatari privi di un campo e-mail nel documento.
    • Se è deselezionata, al destinatario viene richiesto di fornire un indirizzo e-mail su una pagina interstiziale.
  • Richiedi al firmatario di verificare il suo indirizzo e-mail:
    • quando questa opzione è selezionata, il destinatario deve verificare la propria firma prima che l’accordo venga completato (firmato).
    • Se è deselezionata, il destinatario non deve verificare la propria firma e l’accordo passa al destinatario successivo oppure viene completato.
      • Se il primo destinatario include un destinatario aggiuntivo, è necessario completare la verifica e-mail prima che il secondo destinatario possa ricevere una notifica (indipendentemente da questa impostazione).
      • Le firme non verificate sono soggette a rifiuto.

Attenzione:

Se disabiliti l’autenticazione della firma tramite e-mail e richiedi una firma che abbia valore legale, assicurati di utilizzare una forma di autenticazione che consenta di identificare una persona univoca (ad esempio: autenticazione basata su conoscenza, password).


Trovare l’URL e il codice da incorporare per un modulo Web

Per accedere al codice dell’URL per il tuo modulo Web, procedi come descritto di seguito:

  1. Fai clic sulla scheda Gestisci.

  2. Seleziona il filtro Moduli Web.

  3. Fai un solo clic sul modulo Web per selezionarlo.

    • Viene aperta la barra della azioni a destra.
  4. Fai clic sull’azione Ottieni codice.

    Passa a Ottieni codice
  5. La pagina si aggiorna e nella parte superiore viene visualizzato il codice URL:

    Ottieni codice


Domande frequenti e problemi noti

No. 

Una volta creato un modulo Web, il nome del modulo Web non può essere aggiornato.

L’accordo completato viene sempre ricevuto dall’autore del modulo Web (a meno che non siano state impostate le impostazioni per sopprimere la notifica).

Se al momento della firma dell’accordo per il modulo Web è richiesta una notifica a un’altra parte, il campo CC può essere utilizzato per garantire che la parte venga inclusa automaticamente.

Campo CC

No. 

Una volta creato un modulo Web, le parti in CC non possono essere aggiornate.

No.

I modelli di libreria di Adobe Sign non possono essere utilizzati come base per un modulo Web.

Sì.

Per istruzioni su come disattivare il processo di verifica tramite e-mail, vedere la sezione Configurazione.

Attenzione:

Se disabiliti l’autenticazione della firma tramite e-mail e richiedi una firma che abbia valore legale, assicurati di utilizzare una forma di autenticazione che consenta di identificare una persona univoca (ad esempio: autenticazione basata su conoscenza, password).

Autenticazioni a due fattori per un modulo Web

Sì. 

L’URL di un modulo Web è solo un URL come gli altri.

L’aggiunta dell’URL a un modulo Web come collegamento ipertestuale non collega logicamente alcun accordo generato dal modulo Web all’accordo di origine.