Questo documento illustra i diversi metodi che è possibile utilizzare per regolare il ritaglio e la rotazione dell’immagine e la dimensione del quadro.

Video | Cropping and straightening photos

Video | Cropping and straightening photos
Bryan O'Neil Hughes, Principal Product Manager per Photoshop, spiega l’arte del ritaglio e del raddrizzamento delle immagini in Photoshop...
Bryan O'Neil Hughes

Ritagliare un’immagine con il comando Ritaglia

  1. Con uno strumento di selezione qualunque selezionate la parte dell’immagine da mantenere.
  2. Scegliete Immagine > Ritaglia.

Ritagliare un’immagine con il comando Rifila

Il comando Rifila ritaglia l’immagine e rimuove i dati indesiderati applicando metodi diversi rispetto al comando Ritaglia. Potete ritagliare un’immagine rifilando i pixel circostanti trasparenti o quelli di sfondo del colore specificato.

  1. Scegliete Immagine > Rifila.
  2. Nella finestra Rifila, selezionate una delle seguenti opzioni:
    • Pixel trasparenti, per rifilare la trasparenza ai bordi dell’immagine, lasciando l’immagine più piccola contenente pixel non trasparenti.
    • Colore pixel in alto a sinistra, per rimuovere dall’immagine l’area che ha lo stesso colore del pixel più in alto a sinistra.
    • Colore pixel in basso a destra, per rimuovere dall’immagine l’area che ha lo stesso colore del pixel più in basso a destra.
  3. Selezionate una o più aree dell’immagine da rifilare: Alto, Basso, Sinistra o Destra.

Ritagliare e raddrizzare le foto acquisite da scanner

Potete inserire varie foto nello scanner e acquisirle in una sola operazione, creando così un solo file di immagini. Il comando Ritaglia e raddrizza foto è una funzione automatica che consente di creare diversi file da una singola scansione di più immagini.

Per ottenere risultati ottimali, mantenete una distanza di 3 mm tra le immagini disposte sullo scanner; inoltre, lo sfondo (o il piano dello scanner) deve essere uniforme e con poco disturbo. Le immagini con contorni netti sono le più adatte al comando Ritaglia e raddrizza foto. Se Ritaglia e raddrizza foto non riesce a gestire correttamente un file di immagini, usate lo strumento taglierina.

  1. Aprite il file acquisito da scanner contenente le immagini da separare.
  2. Selezionate il livello contenente le immagini.
  3. (Facoltativo) Create una selezione attorno alle immagini da elaborare.
  4. Scegliete File > Automatizza > Ritaglia e raddrizza foto. Le immagini acquisite da scanner vengono elaborate e ciascuna di esse viene aperta in una finestra a parte.

    Nota:

    se Ritaglia e raddrizza foto sbaglia non suddivide correttamente le immagini, create un bordo di selezione intorno all’immagine con un minimo di sfondo, quindi tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e scegliete il comando. Questa combinazione di tasti permette di separare dallo sfondo una singola immagine.

Raddrizzare un’immagine

Lo strumento Righello offre l’opzione Raddrizza con cui è possibile allineare rapidamente le immagini a linee corrispondenti all’orizzonte, alle pareti di edifici e ad altri elementi chiave.

  1. Selezionate lo strumento righello . Se necessario, tenete premuto il mouse sullo strumento contagocce fino a visualizzare lo strumento righello.

  2. Nell’immagine, trascinate su un elemento chiave orizzontale o verticale.

  3. Nella barra delle opzioni, fate clic su Raddrizza.

    Photoshop raddrizza e ritaglia automaticamente l’immagine. Per mostrare aree di immagine che si estendono oltre i bordi del nuovo documento, scegliete Modifica > Annulla.

    Nota:

    per evitare completamente il ritaglio automatico, tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) quando fate clic su Raddrizza.

Ruotare o riflettere un’immagine intera

Nota:

Rotazione immagine è una modifica distruttiva e modifica i dati stessi del file. Per applicare la rotazione in modo non distruttivo, che agisca solo sulla visualizzazione, utilizzate lo strumento Rotazione.

I comandi di rotazione dell’immagine consentono di ruotare o riflettere tutta l’immagine. I comandi non funzionano con livelli singoli o parti di essi, né con i tracciati o i bordi delle selezioni. Se volete ruotare una selezione o un livello, usate i comandi Trasforma o Trasformazione libera.

Rotate un'immagine
Rotazione delle immagini

A. Rifletti orizzontale B. Immagine originale C. Rifletti verticale D. Rotazione di 90° in senso antiorario E. Rotazione di 180° F. Rotazione di 90° in senso orario 
  • Scegliete Immagine > Rotazione immagine, quindi scegliete uno dei seguenti comandi del sottomenu:

    180°

    Ruota l’immagine di mezzo giro.

    90° orario

    Ruota l’immagine in senso orario di un quarto di giro.

    90° antiorario

    Ruota l’immagine in senso antiorario di un quarto di giro.

    Altro

    Ruota l’immagine dell’angolo desiderato. Per questa opzione, immettete nella casella Angolo un valore compreso tra -359,99 e 359,99 (in Photoshop, potete scegliere tra l’opzione di rotazione oraria o antioraria). Fate clic su OK.

    Rifletti quadro orizzontale, Rifletti quadro verticale

    Riflette l’immagine lungo l’asse corrispondente.

Modificare le dimensioni del quadro

Le dimensioni del quadro corrispondono all’area modificabile dell’immagine. Il comando Dimensione quadro consente di aumentare o ridurre le dimensioni del quadro dell’immagine. Aumentando le dimensioni del quadro si aggiunge dello spazio di lavoro attorno a un’immagine esistente; diminuendole si ritaglia invece l’immagine. Se aumentate le dimensioni del quadro di un’immagine con uno sfondo trasparente, l’area di quadro aggiunta sarà anch’essa trasparente. Se invece l’immagine non ha uno sfondo trasparente, Photoshop offre varie opzioni per lo sfondo dell’area di quadro aggiunta.

  1. Scegliete Immagine > Dimensione quadro.
  2. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Immettete le dimensioni desiderate per il quadro nelle caselle Larghezza e Altezza. Scegliete le unità di misura desiderate dai menu a comparsa accanto alle caselle Larghezza e Altezza.
    • Selezionate Relativo e immettete il valore di cui aumentare o ridurre le dimensioni del quadro dell’immagine corrente. Specificate un valore positivo per aumentare le dimensioni del quadro e un valore negativo per ridurle.
  3. Per Ancoraggio, fate clic su un quadrato per indicare il punto in cui posizionare l’immagine esistente nel nuovo quadro.
  4. Scegliete un’opzione dal menu Colore di estensione quadro:
    • Primo piano, per riempire il nuovo quadro con il colore di primo piano corrente.
    • Sfondo, per riempire il nuovo quadro con il colore di sfondo corrente.
    • Bianco, Nero o Grigio, per riempire il nuovo quadro con quel colore.
    • Altro, per selezionare un nuovo colore di quadro mediante il selettore colore.

    Nota:

    potete anche fare clic sul quadrato bianco a destra del menu Colore di estensione quadro per aprire il Selettore colore.

    Il menu Colore di estensione quadro non è disponibile se l’immagine non possiede un livello di sfondo.

  5. Fate clic su OK.
    Scegliete il punto di ancoraggio dell'immagine, quindi scegliete un'opzione di colore di estensione quadro
    Quadro originale e quadro aggiunto sul lato destro, con il colore di primo piano

Creare una cornice aumentando la dimensione del quadro

Potete creare una cornice per una foto aumentando le dimensioni del quadro e colorandolo.

Potete anche usare una delle azioni predefinite per creare una cornice, È preferibile lavorare su una copia della foto.

  1. Aprite il pannello Azioni. Scegliete Finestra > Azioni.
  2. Scegliete Cornici dal menu del pannello Azioni.
  3. Scegliete quindi una delle azioni per cornici dall’elenco.
  4. Fate clic sul pulsante Esegui selezione.

    L’azione viene eseguita e crea una cornice intorno alla foto.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online