Dimensioni e risoluzione dell’immagine

  1. Guida utente di Photoshop
  2. Introduzione a Photoshop
    1. Sognare e Creare
    2. Novità di Photoshop
    3. Modificare la prima foto
    4. Creare documenti
    5. Photoshop | Domande comuni
    6. Requisiti di sistema per Photoshop
    7. Migrazione di predefiniti, azioni e impostazioni
    8. Scopri Photoshop
  3. Photoshop e i servizi Adobe
    1. Photoshop e Adobe Stock
    2. Creative Cloud Libraries
    3. Creative Cloud Libraries in Photoshop
    4. Griglia e guide
    5. Creazione delle azioni
    6. Annullare e il pannello Storia
    7. Scelte rapide da tastiera predefinite
    8. Funzionalità touch e aree di lavoro personalizzabili
    9. Usare la Touch Bar con Photoshop
    10. Usare l’estensione Capture in-app in Photoshop
  4. Photoshop su iPad
    1. Photoshop su iPad | Domande comuni
    2. Scoprire l’area di lavoro
    3. Requisiti di sistema | Photoshop per iPad
    4. Creare, aprire ed esportare i documenti cloud
    5. Aggiungi foto
    6. Utilizzare i livelli
    7. Disegnare e dipingere con i pennelli
    8. Effettuare selezioni e aggiungere maschere
    9. Ritoccare le composizioni
    10. Operazioni con i livelli di regolazione
    11. Regolare la tonalità dei compositi con Curve
    12. Applicare le operazioni di trasformazione
    13. Ritagliare e ruotare le composizioni
    14. Rotazione, panning, zoom e reimpostazione dell’area di lavoro
    15. Operazioni con i livelli di testo
    16. Operazioni con Photoshop e Lightroom
    17. Ottenere font mancanti in Photoshop su iPad
    18. Testo giapponese in Photoshop su iPad
    19. Gestire le impostazioni dell’app
    20. Scorciatoie e movimenti touch
    21. Scelte rapide da tastiera
    22. Requisiti di sistema 1.x | Photoshop per iPad
    23. Requisiti di sistema 2.x | Photoshop per iPad
    24. Modificare le dimensioni dell’immagine
    25. Livestream durante la creazione in Photoshop su iPad
    26. Correggere le imperfezioni con il Pennello correttivo
    27. Creare pennelli in Capture e usarli in Photoshop
  5. Documenti cloud
    1. Documenti cloud di Photoshop | Domande comuni
    2. Documenti cloud di Photoshop | Domande sul flusso di lavoro
    3. Gestire e lavorare con i documenti cloud in Photoshop
    4. Aggiornare l’archiviazione cloud per Photoshop
    5. Impossibile creare o salvare un documento cloud
    6. Risolvi i problemi dei documenti cloud di Photoshop
    7. Raccogliere i registri di sincronizzazione dei documenti cloud
    8. Condividere l’accesso e modificare i documenti cloud
  6. Area di lavoro
    1. Nozioni di base sull’area di lavoro
    2. Creare documenti
    3. Usare la Touch Bar con Photoshop
    4. Supporto di Microsoft Dial in Photoshop
    5. Panoramica degli strumenti
    6. Preferenze per le prestazioni
    7. Utilizzare gli strumenti
    8. Movimenti touch
    9. Funzionalità touch e aree di lavoro personalizzabili
    10. Anteprime tecnologiche
    11. Metadati e note
    12. Condividere rapidamente le creazioni
    13. Inserire immagini di Photoshop in altre applicazioni
    14. Preferenze
    15. Scelte rapide da tastiera predefinite
    16. Righelli
    17. Visualizzare o nascondere gli elementi extra non stampabili
    18. Specificare le colonne per un’immagine
    19. Annullare e il pannello Storia
    20. Pannelli e menu
    21. Inserire file
    22. Posizionare elementi con allineamento
    23. Posizionare con lo strumento righello
    24. Predefiniti
    25. Personalizzare le scelte rapide da tastiera
    26. Griglia e guide
  7. Creazione di contenuti per il Web, per lo schermo e app
    1. Photoshop per la progettazione
    2. Tavole da disegno
    3. Esportare i file in Photoshop
    4. Anteprima dispositivo
    5. Copiare CSS dai livelli
    6. Dividere in sezioni una pagina Web
    7. Opzioni HTML per sezioni
    8. Modificare la disposizione delle sezioni
    9. Lavorate con la grafica per il Web
    10. Creare gallerie di foto per il Web
  8. Concetti di base sul colore e sulle immagini
    1. Come ridimensionare le immagini
    2. Utilizzare immagini raster e vettoriali
    3. Dimensioni e risoluzione dell’immagine
    4. Acquisire le immagini da fotocamere e scanner
    5. Creare, aprire e importare le immagini
    6. Visualizzare immagini
    7. Errore: Marcatore JPEG non valido | Apertura immagini
    8. Visualizzazione di più immagini
    9. Personalizzare i selettori colore e i campioni
    10. Immagini HDR (High Dynamic Range)
    11. Ottenere colori corrispondenti nell’immagine
    12. Convertire le immagini in un altro metodo di colore
    13. Metodi di colore
    14. Cancellare parti di un’immagine
    15. Metodi fusione
    16. Scegliere i colori
    17. Personalizzare le tavole dei colori per immagini in scala di colore
    18. Informazioni sulle immagini
    19. I filtri di distorsione sono non disponibili
    20. Il colore
    21. Regolazioni a colori e monocromatiche con i canali
    22. Scegliere i colori nei pannelli Colore e Campioni
    23. Campionare
    24. Metodo di colore o Metodo di immagine
    25. Dominante di colore
    26. Aggiungere una modifica di metodo condizionale a un’azione
    27. Aggiungere campioni da file HTML, CSS e SVG
    28. Profondità di bit e preferenze
  9. Livelli
    1. Nozioni di base sui livelli
    2. Modifiche non distruttive
    3. Creare e gestire livelli e gruppi
    4. Selezionare, raggruppare e collegare i livelli
    5. Inserire immagini nelle cornici
    6. Opacità e fusione dei livelli
    7. Mascherare i livelli
    8. Applicare filtri avanzati
    9. Composizioni di livelli
    10. Spostare, sovrapporre e bloccare i livelli
    11. Mascherare i livelli con maschere vettoriali
    12. Gestire livelli e gruppi
    13. Stili ed effetti di livello
    14. Modificare le maschere di livello
    15. Estrarre le risorse
    16. Rivelare i livelli con maschere di ritaglio
    17. Generare risorse di immagini dai livelli
    18. Utilizzare gli oggetti avanzati
    19. Metodi fusione
    20. Combinare più immagini in un ritratto di gruppo
    21. Combinare le immagini con Fusione automatica livelli
    22. Allineare e distribuire i livelli
    23. Copiare CSS dai livelli
    24. Caricare selezioni dai bordi di un livello o di una maschera di livello
    25. Foratura per rivelare il contenuto di altri livelli
    26. Livello
    27. Unione dei livelli
    28. Immagini composite
    29. Sfondo
  10. Selezione
    1. Area di lavoro Seleziona e maschera
    2. Effettuare selezioni rapide
    3. Introduzione alle selezioni
    4. Selezionare con gli strumenti di selezione
    5. Selezionare con gli strumenti lazo
    6. Selezionare un intervallo di colori in un’immagine
    7. Regolare selezioni di pixel
    8. Convertire i tracciati in bordi di selezione e viceversa
    9. Nozioni di base sui canali
    10. Spostare, copiare ed eliminare i pixel selezionati
    11. Creare una maschera veloce temporanea
    12. Salvare selezioni e maschere di canali alfa
    13. Selezionare le aree di interesse di un’immagine
    14. Duplicare, dividere e unire i canali
    15. Calcoli per le operazioni con i canali
    16. Selezione
    17. Rettangolo di selezione
  11. Regolazioni delle immagini
    1. Alterazione prospettiva
    2. Ridurre la sfocatura causata da fotocamera mossa
    3. Esempi di utilizzo del pennello correttivo
    4. Esportare le tavole di consultazione del colore
    5. Regolare la nitidezza e la sfocatura dell’immagine
    6. Le regolazioni di colore
    7. Applicare una regolazione Luminosità/contrasto
    8. Regolare i particolari nelle aree di ombra e di luce
    9. Regolazioni Valori tonali
    10. Regolare tonalità e saturazione
    11. Regolare la vividezza
    12. Regolare la saturazione dei colori in un’area dell’immagine
    13. Effettuare regolazioni tonali rapide
    14. Applicare effetti speciali di colore alle immagini
    15. Migliorare l’immagine con le regolazioni di Bilanciamento colore
    16. Immagini HDR (High Dynamic Range)
    17. Visualizzare istogrammi e valori dei pixel
    18. Ottenere colori corrispondenti nell’immagine
    19. Come ritagliare e raddrizzare le foto
    20. Convertire un’immagine a colori in bianco e nero
    21. Livelli di regolazione e riempimento
    22. Regolazioni Curve
    23. Metodi fusione
    24. Preparare immagini per la stampa
    25. Regolare colore e tonalità con i contagocce di Valori tonali e Curve
    26. Effettuare regolazioni con Esposizione HDR e Viraggio HDR
    27. Filtro
    28. Sfoca
    29. Schermare o bruciare un’area dell’immagine
    30. Eseguire regolazioni selettive del colore
    31. Sostituire il colore degli oggetti
  12. Adobe Camera Raw
    1. Requisiti di sistema per Camera Raw
    2. Novità in Camera Raw
    3. Introduzione a Camera Raw
    4. Creare panorami
    5. Obiettivi supportati
    6. Effetti Vignettatura, Granulosità e Rimuovi foschia in Camera Raw
    7. Scelte rapide da tastiera predefinite
    8. Correzione prospettica automatica in Camera Raw
    9. Come apportare modifiche non distruttive in Camera Raw
    10. Filtro radiale in Camera Raw
    11. Gestione delle impostazioni di Camera Raw
    12. Aprire, elaborare e salvare le immagini in Camera Raw
    13. Riparare le immagini con lo strumento rimozione macchie ottimizzato di Camera Raw
    14. Ruotare, ritagliare e ritoccare le immagini
    15. Regolare la riproduzione dei colori in Camera Raw
    16. Riepilogo delle funzioni | Adobe Camera Raw | Versioni 2018
    17. Riepilogo delle nuove funzioni
    18. Versioni di processo in Camera Raw
    19. Apportare regolazioni locali in Camera Raw
  13. Ritocco e riparazione delle immagini
    1. Rimuovere oggetti dalle foto con Riempimento in base al contenuto
    2. Correzione e spostamento in base al contenuto
    3. Ritoccare e riparare le foto
    4. Correzione della distorsione e del disturbo di un’immagine
    5. Procedure di base per la risoluzione della maggior parte dei problemi
  14. Trasformazioni delle immagini
    1. Trasformare gli oggetti
    2. Regolare il ritaglio, la rotazione e la dimensione del quadro
    3. Come ritagliare e raddrizzare le foto
    4. Creare e modificare immagini panoramiche
    5. Alterare immagini, forme e tracciati
    6. Fuoco prospettico
    7. Utilizzare il filtro Fluidifica
    8. Ridimensionamento in base al contenuto
    9. Trasformare immagini, forme e tracciati
    10. Altera
    11. Trasforma
    12. Panorama
  15. Disegnare e colorare
    1. Disegnare pattern simmetrici
    2. Disegnare rettangoli e modificare le opzioni di traccia
    3. Il disegno
    4. Disegnare e modificare le forme
    5. Strumenti di pittura
    6. Creare e modificare i pennelli
    7. Metodi fusione
    8. Aggiungere colore ai tracciati
    9. Modificare i tracciati
    10. Colorare con lo strumento pennello miscela colori
    11. Pennelli predefiniti
    12. Sfumature
    13. Applicare riempimento e traccia a selezioni, livelli e tracciati
    14. Disegnare con gli strumenti penna
    15. Creare i pattern
    16. Generare un pattern con Crea pattern
    17. Gestire i tracciati
    18. Gestire le librerie di pattern e i predefiniti
    19. Disegnare o colorare con una tavoletta grafica
    20. Creare pennelli con texture
    21. Aggiungere elementi dinamici ai pennelli
    22. Sfumatura
    23. Colorare con tratti stilizzati con lo strumento pennello artistico storia
    24. Applicare un pattern
    25. Sincronizzare i predefiniti su più dispositivi
  16. Testo
    1. Utilizzare i font SVG OpenType
    2. Formattare i caratteri
    3. Formattare i paragrafi
    4. Come creare effetti di testo
    5. Modificare il testo
    6. Spaziatura tra righe e caratteri
    7. Testo in arabo e in ebraico
    8. Font
    9. Risoluzione dei problemi relativi ai font
    10. Testo asiatico
    11. Creare il testo
    12. Errore relativo al motore di testo quando utilizzi lo strumento Testo di Photoshop | Windows 8
    13. Modulo di composizione World-Ready per scritture asiatiche
    14. Come aggiungere e modificare il testo in Photoshop
  17. Video e animazioni
    1. Modifiche video in Photoshop
    2. Modificare i livelli di animazioni e video
    3. Panoramica su video e animazioni
    4. Anteprima di video e animazioni
    5. Colorare i fotogrammi nei livelli video
    6. Importare file video e sequenze di immagini
    7. Creare animazioni di fotogrammi
    8. Creative Cloud 3D Animation (anteprima)
    9. Creare animazioni nella timeline
    10. Creare le immagini per i video
  18. Filtri ed effetti
    1. Utilizzare il filtro Fluidifica
    2. Usare la Galleria sfocatura
    3. Nozioni di base sui filtri
    4. Presentazione degli effetti dei filtri
    5. Aggiungere effetti di luce
    6. Usare il filtro Grandangolo adattato
    7. Usare il filtro Dipinto a olio
    8. Stili ed effetti di livello
    9. Applicare filtri specifici
    10. Sfumare un’area dell’immagine
  19. Salvataggio ed esportazione
    1. Salvare i file in formati grafici
    2. Salvare i file in Photoshop
    3. Formati di file
    4. Salvare ed esportare video e animazioni
    5. Salvare i file PDF
    6. Protezione Digimarc del copyright
  20. Stampa
    1. Stampare oggetti 3D
    2. Stampare da Photoshop
    3. Stampa con la gestione del colore
    4. Provini a contatto e presentazioni PDF
    5. Stampare le foto con un layout Pacchetto d’immagini
    6. Stampa di tinte piatte
    7. Immagini a due tonalità
    8. Stampare immagini con una macchina da stampa
    9. Migliorate le stampe a colori da Photoshop
    10. Risoluzione dei problemi di stampa | Photoshop
  21. Automazione
    1. Creazione delle azioni
    2. Creare la grafica basata su dati
    3. Script
    4. Elaborare i file in batch
    5. Eseguire e gestire le azioni
    6. Aggiungere azioni condizionali
    7. Le azioni e il pannello Azioni
    8. Registrare gli strumenti nelle azioni
    9. Aggiungere una modifica di metodo condizionale a un’azione
    10. Toolkit dell’interfaccia utente di Photoshop per plug-in e script
  22. Immagini tecniche e 3D
    1. Creative Cloud 3D Animation (anteprima)
    2. Stampare oggetti 3D
    3. Disegno 3D
    4. Miglioramenti del pannello 3D | Photoshop
    5. Concetti e strumenti 3D essenziali
    6. Rendering 3D e salvataggio
    7. Creare oggetti 3D e animazioni
    8. Serie di immagini
    9. Flusso di lavoro 3D
    10. Misurazione
    11. File DICOM
    12. Photoshop e MATLAB
    13. Contare gli oggetti in un’immagine
    14. Combinare e convertire oggetti 3D
    15. Modifica di texture 3D
    16. Effettuare regolazioni con Esposizione HDR e Viraggio HDR
    17. Impostazioni del pannello 3D
  23. Gestione del colore
    1. Comprendere la gestione del colore
    2. Mantenere i colori coerenti
    3. Impostazioni del colore
    4. Utilizzare i profili colore
    5. Gestione del colore nei documenti da visualizzare online
    6. Gestione del colore dei documenti durante la stampa
    7. Gestione del colore nelle immagini importate
    8. Prove colore
Nota:

Photoshop dispone di una finestra di dialogo Dimensione immagine aggiornata. Per ulteriori informazioni, consultate Ridimensionamento delle immagini.

Le dimensioni in pixel e la risoluzione dell’immagine stampata

Le dimensioni in pixel misurano il numero di pixel complessivo lungo la larghezza e l’altezza di un’immagine. La risoluzione indica invece il livello di dettaglio di un’immagine bitmap e si misura in pixel per pollice (ppi). Maggiore è il numero di pixel per pollice, maggiore è la risoluzione. Solitamente un’immagine con una risoluzione elevata consente di ottenere una migliore qualità in stampa.

Le dimensioni in pixel e la risoluzione dell’immagine stampata in Photoshop
Stessa immagine a 72 e 300 ppi; zoom interno del 200%

A meno che l’immagine non venga ricampionata (consultate Ricampionamento), la quantità di dati rimane invariata se modificate le dimensioni di stampa o la risoluzione. Ad esempio, se modificate la risoluzione di un file, larghezza e altezza verranno adattate di conseguenza per mantenere inalterata la quantità di dati dell’immagine.

In Photoshop, potete verificare il rapporto fra dimensione e risoluzione dell’immagine nella finestra di dialogo Dimensione immagine (Immagine > Dimensione immagine). Per non modificare la quantità di dati di una foto, deselezionate Ricampiona immagine. Quindi potete cambiare la larghezza, l’altezza o la risoluzione. Modificando uno di questi valori, gli altri vengono adattati di conseguenza. Con l’opzione Ricampiona immagine selezionata, potete modificare la risoluzione, la larghezza e l’altezza dell’immagine in base alle esigenze di stampa o di visualizzazione sullo schermo.

Dimensioni in pixel in Photoshop
Le dimensioni in pixel sono uguali alla dimensione del documento (output) moltiplicata per la risoluzione.

A. Dimensioni e risoluzione originali B. Senza ricampionamento: se si riduce la risoluzione, le dimensioni in pixel restano inalterate. C. Con ricampionamento: se si riduce la risoluzione e si mantiene invariata la dimensione del documento, le dimensioni in pixel vengono ridotte. 

Visualizzare rapidamente le dimensioni dell’immagine corrente

Per visualizzare rapidamente le dimensioni dell’immagine corrente di un documento, usate la casella delle informazioni in fondo alla finestra del documento.

  1. Posizionate il puntatore sulla casella delle informazioni del file e tenete premuto il mouse.

Dimensione del file

La dimensione del file di un’immagine è la dimensione digitale del file immagine, espressa in kilobyte (KB), megabyte (MB) o gigabyte (GB). La dimensione del file è proporzionale alle dimensioni in pixel dell’immagine. Le immagini con un numero maggiore di pixel possono produrre risultati di stampa migliori a una particolare dimensione di stampa, ma richiedono più spazio su disco e risultano più lente da elaborare e stampare. La risoluzione dell’immagine è quindi un compromesso tra la qualità (quantità di dati desiderati) e la dimensione del file.

Un altro fattore che influenza la dimensione di un file è il formato. I formati GIF, JPEG, PNG e TIFF usano infatti metodi di compressione diversi; a parità di dimensioni in pixel, le dimensioni del file possono variare molto. La dimensione del file è influenzata inoltre dalla profondità del colore in bit e dal numero di livelli e canali presenti in un’immagine.

Photoshop supporta immagini con un numero massimo di 300.000 per 300.000 pixel. Sono questi i limiti massimi per la risoluzione e le dimensioni di stampa di un’immagine.

La risoluzione del monitor

La risoluzione del monitor è indicata in termini di dimensioni dei pixel. Ad esempio, se la risoluzione del monitor e le dimensioni in pixel di una foto sono uguali, la foto visualizzata al 100% riempie lo schermo. La dimensione di un’immagine sullo schermo dipende da una serie di fattori: dimensioni dei pixel dell’immagine, dimensioni del monitor e impostazione della risoluzione del monitor. In Photoshop, potete modificare l’ingrandimento dell’immagine sullo schermo per facilitare il lavoro con immagini di qualsiasi dimensione in pixel.

La risoluzione del monitor in Photoshop
Un’immagine da 620 x 400 pixel visualizzata su monitor di diverse dimensioni e risoluzioni

Quando preparate immagini destinate a essere visualizzate su schermo, valutate quale sarà la risoluzione minima del monitor che potrà essere utilizzata per visualizzarla.

La risoluzione della stampante

La risoluzione della stampante corrisponde al numero di punti di inchiostro per pollice (dpi). In termini generali, maggiore è il numero di punti per pollice, migliore è la qualità della stampa. La maggior parte delle stampanti a getto d’inchiostro assicura risoluzioni da circa 720 dpi a 2880 dpi, anche se in realtà spruzzano gocce microscopiche di inchiostro e non tracciano puntini veri e propri come le fotounità e le stampanti laser.

La risoluzione della stampante è diversa ma comunque collegata a quella dell’immagine. Per stampare una foto di alta qualità con una stampante a getto d’inchiostro, potete ottenere buoni risultati con una risoluzione dell’immagine di almeno 220 ppi.

La frequenza di retino corrisponde al numero di punti di stampa o di celle mezzetinte per pollice usato per stampare immagini in scala di grigio o selezioni colore. Detta anche retinatura o lineatura, la frequenza di retino è misurata in linee per pollice (lpi), cioè linee di celle per pollice in un retino mezzetinte. Maggiore è la risoluzione di una periferica di output, maggiore è la frequenza di retino che potete usare.

Il rapporto tra la risoluzione dell’immagine e la frequenza del retino determina la qualità dei particolari nell’immagine stampata. Per produrre un’immagine mezzatinta di alta qualità, si imposta di solito una risoluzione dell’immagine pari alla frequenza di retino moltiplicata per 1,5 o 2. Con alcune immagini e dispositivi di output, una risoluzione più bassa può comunque produrre buoni risultati. Per sapere qual è la frequenza di retino della vostra stampante, consultate la documentazione della periferica o rivolgetevi al service.

Nota:

Alcune fotounità e stampanti laser a 600 dpi si basano su tecnologie diverse dalle mezzetinte. Se dovete stampare un’immagine con una periferica che non supporta le mezzetinte, chiedete informazioni al vostro fotolitista o consultate la documentazione della periferica per impostare le risoluzioni immagine consigliate.

Esempi di frequenza di retino in Photoshop
Esempi di frequenza di retino

A. 65 lpi: retinatura grossolana, per stampare newsletter o buoni da supermercato B. 85 lpi: retinatura media, per stampare quotidiani C. 133 lpi: retinatura di alta qualità, per stampare riviste in quadricromia D. 177 lpi: retinatura finissima, per stampare pubblicazioni ufficiali e immagini per libri d’arte 

Determinare la risoluzione consigliata per un’immagine

Se intendete stampare l’immagine con un retino mezzatinta, la gamma delle risoluzioni disponibili dipenderà dalla frequenza di retino della periferica di output. Potete configurare Photoshop in modo da impostare la risoluzione consigliata per l’immagine in base alla frequenza di retino della periferica in uso.

Nota:

Se la risoluzione dell’immagine è 2,5 volte maggiore della retinatura, durante la stampa viene visualizzato un messaggio di errore. Questo significa che la risoluzione dell’immagine è troppo alta per la stampante. Salvate una copia del file e riducete la risoluzione.

  1. Scegliete Immagine > Dimensione immagine.
  2. Fate clic su Auto.
  3. Per Retino, specificate la retinatura per la periferica di output. Se necessario, scegliete una diversa unità di misura. Il valore del retino serve solo per calcolare la risoluzione dell’immagine, non per impostare il retino di stampa.
  4. Nell’area Qualità selezionate un’opzione:

    Bozza

    Genera una risoluzione pari alla frequenza di retino (non inferiore a 72 ppi).

    Buona

    Genera una risoluzione pari a 1,5 volte la frequenza di retino.

    Migliore

    Genera una risoluzione pari a 2 volte la frequenza di retino.

Visualizzare sullo schermo le dimensioni di stampa

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Scegliete Visualizza > Dimensioni stampa.

    • Con lo strumento mano o zoom, fate clic su Dimensione di stampa nella barra delle opzioni.

    La visualizzazione dell’immagine viene aggiornata mostrando le dimensioni di stampa approssimative, riportate nell’area Dimensioni documento della finestra Dimensione immagine. Le dimensioni di stampa effettivamente visualizzate dipendono dalle dimensioni e dalla risoluzione del monitor in uso.

    Nota:

    Il comando Dimensione di stampa non è disponibile nella versione Creative Cloud.

Ricampionamento

Ricampionare significa modificare la quantità di dati di un’immagine alterando le dimensioni in pixel o la risoluzione dell’immagine. Il ricampionamento verso il basso (riduzione del numero di pixel), o downsampling, elimina delle informazioni dall’immagine. Il ricampionamento verso l’alto (aumento del numero di pixel), o upsampling, aggiunge nuovi pixel. Per specificare come aggiungere o eliminare i pixel, dovete scegliere un metodo di interpolazione.

Ricampionamento dei pixel in Photoshop
Ricampionamento dei pixel

A. Pixel ricampionati verso il basso B. Originale C. Pixel ricampionati verso l’alto (pixel selezionati visualizzati per ciascuna immagine) 

Tenete presente che il ricampionamento può causare un deterioramento della qualità dell’immagine. Ad esempio, quando ricampionate un’immagine verso il basso, potete ridurne la quantità di particolari e la nitidezza. Il filtro Maschera di contrasto applicato a un’immagine ricampionata può migliorarne la nitidezza.

Per evitare di eseguire il ricampionamento, acquisite da scanner o create l’immagine con una risoluzione sufficientemente alta. Per visualizzare sullo schermo un’anteprima dell’immagine dopo avere modificato le dimensioni in pixel o per eseguire delle stampe di prova a diverse risoluzioni, ricampionate una copia del file.

Photoshop esegue il ricampionamento usando un metodo di interpolazione per assegnare i valori cromatici ai nuovi pixel sulla base dei valori cromatici dei pixel esistenti. Potete scegliere quale metodo usare nella finestra di dialogo Dimensione immagine.

Vicina più prossima

Metodo rapido, ma meno preciso, che riproduce i pixel dell’immagine. È indicato per illustrazioni con bordi senza anti-alias, per mantenere i bordi netti e generare un file più piccolo. Può però causare un effetto scalettato, che diventa evidente quando distorcete o ridimensionate un’immagine o eseguite più manipolazioni su una selezione.

Bilineare

Metodo che aggiunge i pixel in base ai valori di colore medi dei pixel circostanti. Genera risultati di qualità media.

Bicubica

Metodo più lento, ma più preciso, basato sull’analisi dei valori dei pixel circostanti. Grazie a calcoli più complessi, questa opzione genera migliori gradazioni di tonalità rispetto a Vicina più prossima e Bilineare.

Bicubica più morbida

Metodo adeguato per ingrandire le immagini in base all’interpolazione bicubica, ma concepito per generare risultati più morbidi.

Bicubica più nitida

Metodo adeguato per ridurre le dimensioni di un’immagine in base all’interpolazione bicubica con maggiore nitidezza. Questo metodo mantiene i particolari in un’immagine ricampionata. Se Bicubica più nitida esagera la nitidezza di alcune aree dell’immagine, provate con Bicubica.

Nota:

Potete specificare un metodo di interpolazione predefinito da usare per il ricampionamento dei dati delle immagini. Scegliete Modifica > Preferenze > Generali (Windows) o Photoshop > Preferenze > Generali (Mac OS), quindi scegliete un metodo dal menu Interpolazione immagine.

Cambiare le dimensioni in pixel di un’immagine

Quando modificate le dimensioni in pixel, non modificate solo l’immagine sullo schermo, ma anche la qualità e le caratteristiche dell’immagine stampata in termini di dimensioni e risoluzione.

  1. Scegliete Immagine > Dimensione immagine.
  2. Per mantenere le proporzioni correnti tra larghezza e altezza in pixel, selezionate Mantieni proporzioni. Questa opzione aggiorna automaticamente la larghezza quando si modifica l’altezza e viceversa.
  3. In Dimensione pixel specificate i valori per la larghezza e l’altezza. Per specificare i valori come percentuali delle dimensioni correnti, scegliete l’unità di misura Percentuale. Le nuove dimensioni del file sono riportate nella parte superiore della finestra di dialogo Dimensione immagine; le dimensioni precedenti sono tra parentesi.
  4. Accertatevi che sia selezionata l’opzione Ricampiona immagine, quindi scegliete un metodo di interpolazione
  5. Se l’immagine contiene livelli con stili applicati ad essi, selezionate Scala stili per ridimensionare gli effetti nell’immagine ridimensionata. Questa opzione è disponibile solo se avete selezionato Mantieni proporzioni.
  6. Dopo avere impostato le opzioni, fate clic su OK.
    Nota:

    Per risultati ottimali, se desiderate creare un’immagine più piccola, ricampionatela verso il basso e applicate il filtro Maschera di contrasto. Se desiderate invece creare un’immagine più grande, acquisitela con una risoluzione superiore.

Cambiare le dimensioni di stampa e la risoluzione

Quando predisponete le immagini per la stampa, è utile specificare le dimensioni dell’immagine in rapporto alle dimensioni di stampa e alla risoluzione. Queste due misure, che costituiscono le dimensioni del documento, determinano il numero totale di pixel e quindi la dimensione del file dell’immagine. Determinano inoltre le dimensioni base con cui l’immagine verrà inserita in un’altra applicazione. Potete modificare ulteriormente le dimensioni di un’immagine stampata con il comando Stampa. Le modifiche apportate in questo modo interessano tuttavia solo l’immagine stampata, non le dimensioni del file dell’immagine.

Attivando il ricampionamento potete modificare individualmente le dimensioni di stampa e la risoluzione, nonché cambiare il numero totale di pixel nell’immagine. Se disattivate il ricampionamento, potete modificare le dimensioni di stampa o la risoluzione: l’altro valore verrà regolato automaticamente, in modo da mantenere inalterato il numero di pixel. Per una stampa di alta qualità, modificate dapprima le dimensioni e la risoluzione, senza ricampionare. Ricorrete poi al ricampionamento solo se è indispensabile.

  1. Scegliete Immagine > Dimensione immagine.
  2. Modificate le dimensioni di stampa, la risoluzione dell’immagine o entrambe le opzioni:
    • Per cambiare solo le dimensioni di stampa o solo la risoluzione e definire il numero totale di pixel nell’immagine in modo proporzionale, selezionate l’opzione Ricampiona immagine, quindi scegliete un metodo d’interpolazione.

    • Per cambiare le dimensioni di stampa e la risoluzione senza modificare il numero totale di pixel nell’immagine, deselezionate Ricampiona immagine.

  3. Per conservare le proporzioni correnti tra la larghezza e l’altezza dell’immagine, selezionate Mantieni proporzioni. Questa opzione modifica automaticamente la larghezza quando si modifica l’altezza e viceversa.
  4. In Dimensioni documento specificate i nuovi valori per l’altezza e la larghezza. Se lo desiderate, scegliete una nuova unità di misura. Per Larghezza, l’opzione Colonne usa le dimensioni di larghezza e distanza specificate in Preferenze > Unità di misura e righello.
  5. Specificate un nuovo valore di Risoluzione. Se lo desiderate, scegliete una nuova unità di misura.
    Nota:

    Per ripristinare i valori iniziali di Dimensioni immagine, tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e fate clic su Ripristina.

Quali fattori incidono sulla dimensione del file?

La dimensione del file è proporzionale alle dimensioni dei pixel dell’immagine e al numero di livelli che contiene. Le immagini con un numero maggiore di pixel possono produrre risultati di stampa migliori, ma richiedono maggiore spazio su disco e risultano più lente da modificare e stampare. È consigliabile tenere traccia delle dimensioni dei file per evitare che questi diventino troppo grandi per gli scopi prefissati. Se un file è troppo grande, potete ridurre il numero di livelli o le dimensioni dell’immagine.

Potete controllare le informazioni sulla dimensione del file in fondo alla finestra del programma.

Logo Adobe

Accedi al tuo account