I font danneggiati possono causare diversi problemi in Photoshop CC, alcuni dei quali non sembrano essere in relazione con i font.

Soluzioni

  • Soluzione 1: aggiorna Photoshop CC alla versione più recente
  • Soluzione 2: disattiva l’anteprima dei font nelle preferenze di Photoshop
  • Soluzione 3: rimuovi i font
  • Soluzione 4: (Mac OS) convalida tutti i font tramite l’applicazione di Mac OS Libro Font
  • Soluzione 5: utilizza lo script FontTest per determinare se sono presenti font danneggiati sul computer
  • Soluzione 6: elimina la cache dei font di Photoshop
  • Soluzione 7: eliminazione della cache dei font di sistema
  • Soluzione 8: isolamento del font che provoca il problema (solo Mac OS)

Queste soluzioni sono elencate partendo da quelle di maggiore semplicità e possibilità di individuare il font danneggiato, fino a quelle a più difficili o dispendiose in termini di tempo.

Importante: rimuovete o aggiornate tutti i plug-in di terze parti dei font prima di verificare il funzionamento dei font.

Soluzione 1: aggiorna Photoshop CC alla versione più recente

  1. Scegliete Aiuto > Aggiornamenti (metodo di aggiornamento preferito).

  2. Scaricate l’aggiornamento più recente dal sito Web di Adobe.

Soluzione 2: disattiva l’anteprima dei font nelle preferenze di Photoshop

  1. Scegliete Tipo > Dimensione anteprima carattere.

  2. Selezionate Nessuno.

Verificate se la soluzione ha risolto il problema.

Soluzione 3: rimuovi i font

I seguenti font sono noti per provocare problemi durante l'utilizzo di Photoshop:

Bustle (solo Mac OS)

  • 21kannmbn_ttf
  • GURAKH_S.TTF
  • JH_TITLES.TTF
  • SCREEN__.TTF
  • SEVESBRG.TTF
  • SF Tattle Tales Condensed.ttF
  • ZEROGEBI.TTF
  • Zippy.ttf

Soluzione 4: (Mac OS) convalidate tutti i font tramite l'applicazione di Mac OS Libro Font

  1. Scegliete Applicazioni > Libro Font.
  2. Scegliete Tutti i font nella colonna Collezione.
  3. Selezionate il font principale nella colonna Font e premete Cmd+A per selezionare tutti i font.

  4. Scegliete File > Convalida font.

  5. Eliminate il font eliminato o duplicato.

  6. Se Libro Font si arresta in modo anomalo, riavviatelo e visualizzate tutti i font uno a uno per determinare quale ha provocato l'arresto. Utilizzate la freccia giù per selezionare il primo font, quindi tenete premuto il tasto per visualizzare tutti i font.

Soluzione 5: utilizzo dello script FontTest per determinare se sono presenti font danneggiati sul computer

Scarica,installaed esegui lo script FontTest.jsxscript per Photoshop di seguito. Lo script può determinare se nel sistema sono presenti font danneggiati o se alcuni di essi sono la causa dell’arresto.

Scarica e leggi il file FontTest_readme.pdf appropriato.

Importante: il file PDF ReadMe contiene informazioni importanti sulla modalità di installazione ed esecuzione delloscript,e informazioni sui risultati.

Nota: se Photoshop si arresta prima di poter eseguire lo script, la causa va principalmente ricercata nel sistema operativo e meno in Photoshop. In questi casi, eseguite le altre soluzioni presenti nel documento.

Fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto Control (Mac OS) sul file FontTest.jsx.zip seguente. Quindi salva il FontTest.jsx in una posizione sul disco rigido, come ad esempio il desktop. Decomprimete il file facendo doppio clic su di esso e, se richiesto, scegliete di estrarre tutti i file.

Scarica

Soluzione 6: elimina la cache dei font di Photoshop

Mac OS

  1. Uscite da Photoshop e dall'applicazione Creative Cloud per desktop (se installata).

  2. Accedete a: /Utenti/[nome utente]/Libreria/Application Support/Adobe/Adobe Photoshop CC

    Nota:

    Se state utilizzando Mac OS 10.7 o versioni successive, consultate questa  nota tecnica per apprendere come aprire la cartella libreria nascosta.

  3. Trascinate la cartella CT Font Cache nel cestino, quindi svuotate il cestino.

Windows

  1. Uscite da Photoshop e dall'applicazione Creative Cloud per desktop (se installata).

  2. Accedete alla cartella indicata di seguito.

    Windows 7 e 8: \Utenti\[nome utente]\AppData\Roaming\Adobe\Adobe Photoshop CC, CC 2014 o CC 2015

  3. Eliminate la cartella CT Font Cache (Photoshop CC, CC 2014 e CC 2015) e svuotate il cestino.

Riavviate Photoshop e verificate se il problema persiste. 

Soluzione 7: eliminazione della cache dei font di sistema

Mac OS

Per eliminare la cache dei font di sistema eseguite un'utilità della riga di comando nell'applicazione Terminale. Questo comando è parte di Mac OS. Prestate attenzione durante l'utilizzo di Terminale, poiché influisce sul sistema operativo a livello ridotto. Potete consultare il manuale Atsutil digitando "man atsutil" (senza virgolette) e premendo Invio in Terminale. Oppure, potete leggere questo articolo nella rivista MacWorld.

  1. Uscite da Photoshop e dall'applicazione Creative Cloud per desktop (se installata).

  2. Scegliete Applicazioni > Utility.
  3. Aprite Terminale.

  4. Digitate il comando seguente, quindi Invio.

    sudo atsutil databases –remove

Windows

Attivate i file e le cartelle nascosti (consultate Visualizzazione di file e cartelle nascosti), quindi eseguite quanto segue:

  1. Chiudete tutte le applicazioni Adobe, compresa l'applicazione Creative Cloud per desktop (se installata).

  2. Individuate \Windows\ServiceProfiles\LocalService\Appdata\Local

  3. Eliminate i file *FNTCACHE*.DAT o *FontCache*.dat.

    Nota:

    L'asterisco (*) indica diversi numeri, lettere o parole, come FontCache-S-1-5-21.dat.

Si consiglia generalmente di eliminare anche la cache dei font di Photoshop (Soluzione 6) quando si elimina la cache del sistema operativo. Verificate se il problema persiste.

Soluzione 8: isolamento del font che provoca il problema (solo Mac OS)

Importante: per impostazione predefinita, Apple ha nascosto la cartella libreria utente nella versione Mac OS X 10.7. Per accedere ai file nella cartella libreria nascosta per eseguire la risoluzione dei problemi relativi ad Adobe, utilizzate i metodi descritti in Accesso ai file della libreria utente nascosti.

Verificate che i font siano disponibili in una sola cartella di font: 

  •  /Utenti/[nome utente]/Libreria/Fonts
  •  /Libreria/Fonts

Se i font non sono duplicati, continuate con il resto del passaggio. In caso contrario, rimuoveteli da una posizione.

Create due cartelle sul desktop, chiamate fonttest e goodfonts.

Sono disponibili tre posizioni che possono contenere i font per il test. Eseguite questo test per tutte le seguenti cartelle contenenti i font:

* /Utenti/[nome utente]/Libreria/Fonts
* /Libreria/Fonts
* /[unità di rete]/Libreria/Fonts

Per verificare se sono presenti font danneggiati, mantenete la metà dei font nella cartella Libreria/Fonts. Spostatene la metà nella cartella fonttest e verificate la condizione che ha causato il problema.

  • Se il problema persiste, il font danneggiato si trova ancora nella cartella Font e il font non è nella cartella fonttest. Spostate i font dalla cartella fonttest alla cartella goodfonts.
  • Se il problema non si verifica, il font danneggiato si trova nella cartella fonttest. Spostate i font dalla cartella ufficiale dei font alla cartella goodfont. Spostate la metà dei font nella cartella dei font ufficiale per il prossimo giro di prova.
  • Eseguite il test su metà dei font rimanenti e continuate a spostare i font senza problemi nella cartella goodfonts. 
  • Una volta verificato il font che provoca il problema, rimuovetelo dalla cartella ufficiale dei font. Spostate tutti i font dalla cartella goodfonts nuovamente nella cartella appropriata ufficiale dei font sottoposta a test. Eseguite questi test per ciascuna cartella ufficiale dei font contenente i font. 

Importante: se lo stesso problema si verifica dopo la rimozione di un font, uno o più font presentano lo stesso problema o uno simile. Continuate a eseguire questi passaggi fino a rimuovere tutti i font danneggiati.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online